Come gli alberi

Come gli alberi e le piante, anche la voce ha la sua chioma nel vento e nella luce e le sue radici nelle profondità inaccessibili alla luce. Quella profondità invisibile è quella del Respiro, le cui radici però non sono la zavorra che affonda, ma il filo dell’aquilone che collega cielo e terra. Ciò che fiorisce in alto e nella luce, è la Parola: non quella che meccanicamente è detta, ma quella che magicamente dice sé stessa…..
Antonio Juvarra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...