Semplicemente, straordinariamente musica!

Spesso con l’intento mal celato di attirare l’attenzione si utilizza l’etichetta “sperimentazione” su banali esercizi di stile, attingendo talvolta agli stili vocali di culture lontane dalla nostra, altre volte spingendosi forzatamente verso azzardati esperimenti armonici.
La vocalità ci offre un ventaglio ampissimo di possibilità espressive, che in quanto tali diventano significative musicalmente, quando esprimono in senso musicale.
Molto più importante del come, è il cosa cantare, scrivere musica e poi colorarla di canto in qualsiasi modo la nostra sensibilità ci spinga a farlo.
Registri modali, falsetti, strutture sovraglottiche, armonici e quant’altro, basta che sia davvero musica!!
Ogni musicista che esprime se stesso in note compie un’esperimento unico ed inimitabile!
Ovviamente sta al gusto e alla sensibilità di ognuno decidere cosa sia musica e cosa invece un posticcio gioco di prestigio, e in questo non mi azzarderei mai ad esprimere un giudizio che non sia preceduto da un onesto “secondo me”.
Resto convinto però che l’urgenza autentica del comunicare parli una lingua universale, che non passa dalla testa e che ci rende comunque capaci di risvegliare il nostro animo quando oltre le note che ascoltiamo, che ci piacciano o no, ci arrivi inequivocabilmente l’individuo che le racconta.
Godetevi due musicisti, Christian Zehnder e Michael Pfeuti, che hanno scelto una strada personale, non per stupire, ma per fare la loro bellissima musica!
Simone Moscato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...